Leggendaria 126
Leggendaria 126
Back Cover

Festeggiamo, insieme alle amiche di Lìbrati, il successo del concorso “Trame d’infanzia”, pubblicando i tre racconti scelti dalla giuria come i migliori tra gli oltre cento arrivati: un premio per le vincitrici e un piccolo dono per le nostre lettrici e i nostri lettori in vista delle Feste di fine anno.

Ma tutto da leggere è anche il “Tema” curato da Bia Sarasini dedicato all’abitare: i corpi, i luoghi, le scritture. E naturalmente il reportage di Laura Fano Morrissey dall’Irlanda, Paese dove la questione dell’aborto è all’ordine del giorno in vista del referendum della prossima primavera per revocare un emendamento costituzionale molto restrittivo. E ancora, due interventi su come viene raccontato dai media il fenomeno della violenza contro le donne.

È tempo di acquisti e di regali e noi ovviamente non possiamo consigliarvi altro che acquistare e regalare libri: nelle nostre “Strenne” trovate molti suggerimenti per adulti, adolescenti e bambine/i. Ma anche la sezione di “Primopiano” è ricca di proposte, dalla grande Joyce Carol Oates alle italiane Patrizia Rinaldi, Simona Lo Iacono, Marina Giovannelli e Maristella Lippolis; da Annarosa Buttarelli a Genevieve Vaughan. Infine, leggete il testo del rap che pubblichiamo a p. 6, e poi andate ad ascoltarlo sul link che vi segnaliamo! E non dimenticate le nostre “Rubriche”. Sopra e prima di tutto però ci aspettiamo che rispondiate con entusiasmo alla Campagna Abbonamenti 2018 (pp. 72-73): sottoscrivete nel modo che preferite, ma fatelo per voi e per noi, che insieme formiamo una leggendaria comunità.
Buone letture e buone Feste da noi tutte!

Svuota

Description

LEGGENDARIA N. 126/2017 | DELL’ABITARE |NOVEMBRE 2017 – 76 PAGINE

Editoriale
TESTI
Convivere & sopravvivere
Ho scoperto il femminismo e sono rimasto vivo
di Giovanna Pezzuoli e Paolo Farnetti

SPECIALE/CONCORSO
 TRAME D’INFANZIA
Oltre cento i racconti arrivati per la seconda edizione
 del concorso letterario lanciato da Lìbrati.
 Tre quelli selezionati dalla giuria come vincitori,
 undici le menzioni per la qualità letteraria.
Venerdì 15 dicembre grande festa in libreria a Padova per premiare le autrici e consegnare gli attestati di menzione

Il concorso
di Laura Capuzzo e Ilaria Durigon

La scrittura
di Anna Maria Crispino

Il patto
di Valentina Durante

Monte Lorazepam
di Paola Tasca

L’anima di Leone
di Adriana Tasin

TEMA/ ABITARE
a cura di Bia Sarasini

Spostarsi. O dell’abitare il mondo
Non è comodo stare sul confine, stare fermi è impossibile e spesso doloroso.
E dunque per le donne cambiare orientamento spesso significa andarsene:
dalla casa, dalla famiglia, dalla città, dall’afonia di un linguaggio insufficiente. Allora scrivere è costruire la casa che non c’è, quella che si sposta in continuazione
di Bia Sarasini

Basta un salto per fare spazio
Stare in un luogo per spostarsi in un altro.
Nella vita come nella scrittura.
Ma sapendo che «la donna è in se stessa una dimora»
di Gisella Modica

Corpi, spazi, scritture. Il tema di un verbo
Il convegno della Società italiana delle letterate quest’anno (17-19 novembre 2017) va alla radice della parola che appare la più vicina alla vita delle donne:
lo stare in un luogo.
di Laura Marzi

Attraverso più luoghi
La scrittrice, nata in Italia
da madre italiana e padre senegalese, ora vive a Parigi.
Per conoscere l’altro, dice, incontrarsi non basta: bisogna raccontarsi
Intervista di Francesca Maffioli ad Aminara Aidara

Spazi aperti alla molteplicità
Scrivere storie che siano come mappe per arrivare ad altre storie
Intervista di Maria Vittoria Vittori a Valeria Luiselli

A/MARGINE
Nascita di un archivio
Donne e movimenti di donne che hanno “fatto” la Sicilia
di Donatella Barazzetti

Il prezzo del successo
Il secondo visionario film di Shirin Neshat presentato al Festival del Cinema di Venezia si misura con un mito della cultura araba: la cantante egiziana Oum Kulthum
di Giovanna Pezzuoli

Sguardi
di Mo. Lu

Fra acqua e vento. Violeta Parra, artista
La cantora cilena, nel centenario
della nascita
e cinquantenario della morte, resta nella memoria
come chi si fece corpo con la sua terra
di Paola Meneganti

Migrante e prostituta
Un furgoncino parcheggiato in una stradina laterale vicinissima al Teatro Eliseo, a Roma, è palcoscenico e platea di una insolita
e originale messinscena. Per soli sette spettatori a sera
di Titti Danese

L’economia del dono nel nome del materno
È la relazione primaria con la madre che struttura la capacità di dare
e di creare un mondo
dove non prevalga
la logica dello scambio, come dimostrano le società matriarcali. Alla Libreria delle donne di Milano l’incontro con Genevieve Vaughan che per prima ha messo
in evidenza il nesso
che c’è tra la cura materna e il dono. Un modello sociale ed economico
che può scardinare
i pilastri del patriarcato
di Luciana Tavernini

La sapienza delle donne contro i populismi
A distanza di qualche anno la filosofa Annarosa Buttarelli propone
una versione aggiornata
di Sovrane, nel quale collegava
la trasformazione di sé alla trasformazione del mondo.
E ricorda agli uomini
che la politica ha bisogno
di un’altra forma di sovranità “che porti le tracce
della libertà femminile”
di Elvira Federici

Decifrare indizi
Due romanzi giovanili e un memoir
di Joyce Carol Oates che illuminano gli scenari, la violenza
 e le dinamiche sociali di un’America
 nel difficile passaggio
 dalla Grande Depressione al dopoguerra
di Maria Vittoria Vittori

Amate, odiate sorelle
Simone e Poupette de Beauvoir, Emily e Lavinia Dickinson,
 scrittrici e figure letterarie raccontano il complesso, contraddittorio rapporto che ci lega a colei con la quale abbiamo condiviso infanzia e adolescenza. Rivalità, passioni, solidarietà abitano quel passaggio obbligato dell’esistenza (Marina Giovannelli)
di Nelvia Di Monte

Essere donne è un inferno
Una forma potente e una lingua affabulatoria e barocca
che consente di raccontare la Sicilia borbonica attraverso una storia (Simona Lo Iacono)
di Daniela Matrònola

L’enigma di Na
Il nuovo romanzo della scrittrice partenopea
 Patrizia Rinaldi è costruito intorno a quattro personaggi che, come in Rashomon, raccontano la stessa storia
di Anna Maria Crispino

 MARISTELLA LIPPOLIS
Il coraggio di ricominciare
Maristella Lippolis intreccia
le storie di tre donne che, ciascuna in un momento cruciale della propria vita, devono reinventarsi: con la forza che può dare il desiderio di libertà
di Anna Maria Crispino

PRATICHE
La violenza narrata
Nei nostri media c’è un modo osceno, pornografico di narrare la violenza, di ridurre la donna abusata a mera vittima, senza ascoltare chi, come le operatrici dei centri anti-violenza, queste storie le ascolta e può raccontarle in tutta la loro complessità
di Sara Pollice

L’accanimento contro chi denuncia
Si alza sempre più forte la voce di chi dice “se l’è cercata”: dall’episodio di Firenze al caso Weinstein,
qualcosa è cambiato nella narrazione mediatica
della violenza contro le donne. In peggio
di Bia Sarasini

REPORTAGE
Strada in salita per la revoca dell’8th
Si terrà prima dell’estate 2018 il referendum per la revoca
 del contestatissimo ottavo (8th) emendamento della Costituzione,
 che equipara il “diritto alla vita del nascituro”
al “diritto alla vita della madre”, rendendo di fatto illegale l’aborto 
in quasi tutte le circostanze. Esito di una lunga battaglia
 del movimento delle donne della “cattolicissima” Irlanda,
 dove lo scorso 30 settembre erano in 40.000 a sfilare nelle strade di Dublino
di Laura Fano Morrissey

INTERVISTA
Donne che salvano il mondo
Biologa, etologa, ha fondato e dirigere il Jane Goodall Institute Italia
Intervista a Daniela De Donno di Annalisa Comes

LETTURE/STRENNE
Per i più piccoli
a cura di Sara Bennet

Riconoscersi (Jennnifer Niven
di Maria Vittoria Vittori

Potere ai libri (Scarlet Thomas)
di Maria Vittoria Vittori

Senza parole (Armin Greder)
di A. M. C.

Storie di trasgressione (Assia Petricelli)
di S. Be.

Al liceo col peso di un segreto (Meredith Russo)
di Sara Bennet

In cerca dei “coccodrilli” (Simone Bucholz)
di Nadia Tarantini

Omaggio ad Austen (Liliana Rampello)
di A. M. C.

Tra loro due: mammo e figlia (Andrea Carraro)
di Daniela Matrònola

Variazioni sul tema del delitto
di Sara Bennet

Ricominciare a fluire (Daniela Gambino)
di Maria Vittoria Vittori

Il santone è un criminale (Edna O’Brien)
di Elvira Federici

Reginette bambine (Flavia Piccinni)
di A. M. C.

Il gelo della Florida (Mariam Thurm)
di Maria Vittoria Vittori

Penelope: la solitudine come destino (Francesca Aguirre)
di Giuliano Capecelatro

Personagge in azione (Gisella Modica)
di Maria Vittoria Vittori

Il tempo del perdono e della gloria (Cristina Delogu)
di Nadia Tarantini

RUBRICHE

 IN/VERSI
Esplorando le variazioni del buio (Giulia Napoleone)
di Maria Clelia Cardona

 IN/NOTE
Ma c’è differenza? (Meri Lao)
di Loredana Metta

 TOP/FIVE
I nostri preferiti
di Monica Luongo

 CANTO&CONTROCANTO
Unica salvezza: la voce-le parole (Simona Vinci)
di Laura Marzi e Francesca Maffioli

 NEWS
Appuntamenti e notizie
a cura di Giulia Crispino