Leggendaria 144 | ottobre-novembre 2020

Innanzitutto, vogliamo farvi i nostri auguri per le imminenti festività con una copertina sbrilluccicante: ad onta del clima cupo che si respira in queste settimane, noi ci e vi auguriamo un Natale, Capodanno ed Epifania all’insegna degli affetti, della salute, della serenità e dei buoni libri. Conosciamo bene e condividiamo le preoccupazioni e i timori che segnano così pesantemente il nostro presente: scorrono peraltro sotto traccia in molti degli articoli che trovate in questo numero, sintomi degli effetti – personali e collettivi – dell’emergenza pandemica in cui siamo immerse/i. E tuttavia ci pare che “convivere” con il Coronavirus sia per alcune (molte?) anche una occasione di ulteriore riflessione – su noi stesse, le relazioni, la scrittura – cui noi leggendarie non intendiamo sottrarci. Pensare, pensare si deve, anche, forse soprattutto, al futuro.
Leggendaria 144
Leggendaria 144
Retro
Regala/ti un anno Leggendario
E’ sempre il tempo giusto per fare l’abbonamento a Leggendaria! Tante formule per rimanere insieme tutto l'anno!

Ultimi numeri di Leggendaria

Rimani in contatto

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti, accetti la nostra privacy policy. Hai la possibilità di cancellarti dal servizio in qualunque momento mediante l’apposito link in calce alle email della newsletter.

Non perdere neanche un numero di Leggendaria!
Naviga l’archivio per annate

Eventi

Ops, non ci sono eventi in programma

News

Feminism3 | Ma che streghe siamo noi?

13 Novembre 2020

Nella giornata conclusiva di Feminism3, solo online per le ragioni che tutte conosciamo, il focus Ma che streghe siamo noi? è stato coordinato da Anna Maria Crispino, direttora di Leggendaria. Hanno partecipato alla discussione Paola Bono, Silvia Federici, Giuliana Misserville e Maria Grazia Anatra.

Il giorno dopo. Un ricordo di Rossana Rossanda di Anna Maria Crispino

21 Settembre 2020

Il giorno dopo: il giorno dopo la sua morte, un dolore non misurabile per me (per molte/i, credo) che pensavo fosse immortale. Oggi centinaia di articoli, commenti e ricordi su/di Rossana Rossanda riempiono le pagine dei giornali e bacheche dei social: noi di Leggendaria ne scriveremo sul prossimo numero, quando la tempesta di emozioni si sarà, forse, un po’ calmata.