Leggendaria 147 | aprile-maggio 2021

Un Tema sconfinato quello della “Voce”, tanto è polisemantico il termine che copre la concretezza del corpo e le estensioni simboliche che produce. Parlare e cantare, tacere ed essere zittite/i, urlare e mormorare, ascoltare e restare in silenzio… Abbiamo provato a entrare in argomento da molti punti diversi, perché mai come in questa fase le voci – e i silenzi – sono stati in primo piano nella sofferenza dei corpi forzatamente distanziati dalla pandemia.
Leggendari 147 - rivista femminista
Leggendari 147 - rivista femminista
Retro
Regala/ti un anno Leggendario
E’ sempre il tempo giusto per fare l’abbonamento a Leggendaria! Tante formule per rimanere insieme tutto l'anno!

Ultimi numeri di Leggendaria

Rimani in contatto

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti, accetti la nostra privacy policy. Hai la possibilità di cancellarti dal servizio in qualunque momento mediante l’apposito link in calce alle email della newsletter.

Non perdere neanche un numero di Leggendaria!
Naviga l’archivio per annate

News

Tutte le ragazze fuori – il video dell’incontro

25 Febbraio 2021

Leggendaria ha proposto il 23 febbraio un confronto online a più voci su donne, rappresentanza e potere. Ci interessa, quanto ci interessa e perché? C’è un problema di sessismo, patriarcalismo, conservatorismo nella sinistra italiana? E non è forse anche un problema generazionale? Le donne più giovani sono davvero interessate ad esserci in questi luoghi? Molte domande, cui le risposte già sul tavolo non sembrano fornire una risposta convincente: parliamone.

Feminism3 | Ma che streghe siamo noi?

13 Novembre 2020

Nella giornata conclusiva di Feminism3, solo online per le ragioni che tutte conosciamo, il focus Ma che streghe siamo noi? è stato coordinato da Anna Maria Crispino, direttora di Leggendaria. Hanno partecipato alla discussione Paola Bono, Silvia Federici, Giuliana Misserville e Maria Grazia Anatra.

Il giorno dopo. Un ricordo di Rossana Rossanda di Anna Maria Crispino

21 Settembre 2020

Il giorno dopo: il giorno dopo la sua morte, un dolore non misurabile per me (per molte/i, credo) che pensavo fosse immortale. Oggi centinaia di articoli, commenti e ricordi su/di Rossana Rossanda riempiono le pagine dei giornali e bacheche dei social: noi di Leggendaria ne scriveremo sul prossimo numero, quando la tempesta di emozioni si sarà, forse, un po’ calmata.

L’ultima Emma – Anna Maria Crispino

15 Maggio 2020

Uscito in febbraio in Nuova Zelanda, Usa, Canada e Gran Bretagna, avrebbe dovuto esordire nelle sale italiane a giugno. Il perfido virus ha scombinato i programmi, tuttavia, si trova già in streaming su diverse piattaforme e vale davvero la pena di guardarlo l’ultimo – ennesimo – film tratto da Emma di Jane Austen.